Guerra in Ucraina: Verona è il centro della raccolta di aiuti - itVerona

itVerona

ASSOCIAZIONI NEWS

Guerra in Ucraina: Verona è il centro della raccolta di aiuti

Hub Verona Ucraina 03

La Guerra in Ucraina ha trasformato il 2022 in un anno davvero difficile per i cittadini del Nord Europa. All’improvviso si sono visti cancellare tutta la propria vita, sparita sotto le macerie dei bombardamenti. Un fatto terribile che ha fatto nascere in Italia e in Europa un grande senso del dovere per dare il proprio contributo nell’aiutare i profughi che hanno dovuto lasciare le loro case e il loro Paese. Oltre alle proteste in piazza in segno di supporto e vicinanza alla popolazione ucraina, sono partite le iniziative benefiche. Esse sono nate per raccogliere il materiale necessario a chi ha dovuto lasciare tutto e partire alla ricerca di un posto sicuro.

Guerra in Ucraina: Verona in prima linea per aiutare i profughi

La partenza della macchina di aiuti umanitari ha dovuto trovare dei punti strategici per raccogliere le donazioni di vestiti, medicinali e altro per poterli trasportare in nord Europa. La città scaligera è risultata essere il luogo perfetto per diventare il centro di raccolta degli aiuti materiali. Questo è avvenuto grazie alla sua particolare collocazione geografica e alla disponibilità del sindaco.

Hub Verona Ucraina 01
L’Hub a Verona

Verona è diventata l’hub nazionale per il nord Italia dedicato alla raccolta e stoccaggio dei beni di prima necessità destinati alla popolazione colpita dalla guerra. Una decisione presa su richiesta dell’Ambasciata d’Ucraina al Ministero degli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale. Gli altri punti di raccolta in Italia sono posizionati a Roma per il centro e a Napoli per il sud.

Guerra in Ucraina: gli aiuti delle regioni del Nord Italia vengono raccolte a Verona

Per far fronte alle numerose donazioni dei beni di prima necessità arrivate dalle regioni del Nord Italia, la città scaligera ha messo a disposizione per la raccolta il Quadrante Europa. Si tratta del primo interporto per volumi di traffico merci, il migliore presente nei Paesi europei. La vasta area composta da circa 240.000 metri quadrati è stata messa a disposizione per raccogliere i beni simbolo della generosità degli italiani.

Hub Verona Ucraina 04
Gli aiuti pronti per essere spediti in Ucraina

Nonostante il periodo di crisi dovuto alla pandemia e ai rincari dei prezzi, il grande cuore degli italiani non si è fermato davanti alla sofferenza del popolo ucraino. Fin da subito sono nate iniziative per poter spedire in Nord Europa beni come cibo e farmaci da banco per cercare di rendere meno difficile il delicato momento di prova che stanno vivendo in Ucraina.

La città scaligera e gli aiuti da destinare alla popolazione ucraina

Il centro di raccolta dei beni di prima necessità è solo una delle dimostrazioni di generosità e aiuto di Verona verso l’Ucraina. Il Comune, insieme alla Protezione Civile, si è attivato subito per cercare di far fronte alle numerose richieste ed esigenze relative al conflitto in Ucraina. Un problema su tutti è stato il grande numero di profughi in arrivo dalle zone di guerra.

Profughi Ucraina
Profughi in partenza dall’Ucraina

La città scaligera si è dovuta organizzare per accogliere l’arrivo di circa 10mila persone dall’Ucraina. Un numero davvero elevato da sistemare in alloggi offerti dalla Caritas, dalle associazioni, parrocchie ma anche dai cittadini veronesi.

Guerra in Ucraina: Verona è il centro della raccolta di aiuti ultima modifica: 2022-03-13T16:55:55+01:00 da Martina Ortis

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x