I VERONESI RACCONTANO VERONA

itVerona

EVENTI STORIE

Primo Maggio, una festa per ricordare il lavoro e i lavoratori

Quarto Stato Primo Maggio Lavoratori

Il primo maggio come simbolo dei lavoratori ha alle spalle una lunga storia. Un patrimonio, quello del lavoro, da conservare e tutelare. Soprattutto in questo grande momento di crisi.

Primo Maggio, la rivolta a Chicago

La Festa dei Lavoratori ha origine alla fine dell’Ottocento negli Stati Uniti. All’epoca, uno egli obiettivi dei lavoratori e dei sindacati era di ridurre la giornata lavorativa a otto ore. Non era infatti raro che le persone lavorassero anche 16 ore al giorno, in condizioni pessime, senza tutele e con numerosi rischi per la propria salute. Il primo maggio del 1886 i lavoratori di Chicago scesero per le strade per rivendicare i diritti a lungo ignorati dallo Stato. La protesta si svolse principalmente a Haymarket Square e la polizia fu chiamata a sedare la rivolta. La situazione però degenerò e negli scontri morirono manifestanti e poliziotti. Tre anni dopo a Parigi, durante la Seconda Internazionale (l’organizzazione dei partiti socialisti e laburisti europei), il primo maggio fu proclamato giorno di Festa dei Lavoratori. In Italia divenne festa nazionale nel 1947.

Primo Maggio Manifestazione
Manifestazione del Primo Maggio.

Primo maggio e il lavoro oggi

La situazione di crisi ci spinge a fare una riflessione sul mondo del lavoro e sui diritti dei lavoratori. A Verona le imprese sono circa 90 mila, un numero più o meno stabile dal 2011 a oggi. Nella città scaligera la maggior parte del tessuto imprenditoriale è costituito da piccole e medie imprese. Nel territorio italiano circa il 90% delle aziende attive rientra in questa categoria. E più o meno l’80 % dei lavoratori è impiegato in questo tipo di aziende. Negli ultimi anni a Verona, come in tutto il paese, è anche aumentata la tendenza a investire su formazione e digitale. Un bisogno, quello dell’innovazione, che soprattutto in questo periodo storico ha mostrato la sua centralità. Destano preoccupazione però anche i numeri sulle morti bianche. 30 morti a Verona nel 2019 e più di 700 in tutta Italia. Un dato che deve spingere a migliorare le condizioni dei lavoratori.

Lavoratori Borletti 1907 Milano Via Washigton Primo Maggio
1907: lavoratori dell’azienda Borletti a Milano.

Export e turismo

Il tessuto imprenditoriale italiano è quindi un patrimonio da difendere. Un vanto anche, grazie alle eccellenze nei vari campi che imprenditori e lavoratori hanno raggiunto nei decenni. L’export è infatti uno dei settori di punta dell’economia italiana. In particolare, il settore agroalimentare. A questo si aggiungono quello farmaceutico e tessile. Non bisogna poi dimenticare il turismo. L’Italia attira decine di milioni di turisti ogni anno. Verona, insieme a Venezia, copre l’80% del turismo veneto. La città scaligera è favorita anche dalle presenze sul Lago di Garda, altra meta amata dagli stranieri. Un settore, quello del turismo, che è tra i più colpiti a causa dell’emergenza Covid. L’incertezza del futuro e la crisi economica non devono far dimenticare le ricchezze dell’Italia. Una fortuna costruita con l’impegno e l’intelligenza di milioni di lavoratori e di cui bisogna riappropriarsi dopo l’emergenza.

Comune Verona Tricolore Primo Maggio
Il Comune di Verona illuminato con il tricolore.
Fonte: Pagina Facebook del sindaco di Verona Fderico Sboarina.
Primo Maggio, una festa per ricordare il lavoro e i lavoratori ultima modifica: 2020-04-30T12:03:41+02:00 da Martina Pozzerle
To Top