itVerona

COSA FACCIAMO COSA FARE EVENTI

Mura Festival: gli eventi dal vivo non vanno in vacanza

Mura Festival 01

Mura Festival è una serie di appuntamenti di concerti ed eventi che rallegra la vita estiva della città scaligera. Le persone che hanno scelto di passare la stagione più calda dell’anno a Verona hanno la possibilità di vivere le serate urbane all’insegna di diversi eventi con musica dal vivo e non solo. In un periodo come questo dove l’emergenza sanitaria ci ha costretto a mantenere il distanziamento sociale per evitare che il virus si diffondesse, la voglia di vivere delle serate in compagnia è la cosa più importante in quest’estate.

Mura Festival: eventi per tutti i gusti da maggio ad ottobre

Il Festival che colora l’estate veronese dura 170 giorni in cui più di 680 appuntamenti uniscono bambini, ragazzi, giovani, famiglie, sportivi e tanti altri. Gli eventi non riguardano solamente la musica dal vivo: in quest’evento si può trovare anche buon cibo, esibizioni teatrali ed artigianato creativo. Gli eventi conquistano i mesi da maggio ad ottobre con situazioni create per soddisfare ogni tipologia di età e gusto.

Attività di yoga
Attività di yoga

Le location scelte per questi appuntamenti sono situate lungo la cinta muraria di Verona. Esse animeranno le zone di Porta Fura, Bastione di San Zeno, San Bernardino e delle Maddalene. Dei luoghi immersi nella natura che circonda la città scaligera. Questo per poter vivere un’esperienza scollegata dai ritmi frenetici della routine e prendersi una pausa anche dalla vita estiva.

Musica dal vivo e non solo per colorare l’estate veronese

Il Mura Festival offre ai cittadini veronesi delle diverse proposte musicali. Esse prima dell’arrivo del virus si potevano trovare nei locali e nei pub della città e della provincia. Giovani ragazzi e band che salgono sul palco per regalare della musica nuova, diversa dai soliti tormentoni che si ascoltano in radio durante l’estate, ricchi di reggaeton.

Momento di musica dal vivo
Momento di musica dal vivo

La musica non è l’unica protagonista di questo Festival. Nei diversi appuntamenti primaverili ed estivi si possono fare diverse attività come ad esempio yoga, parkour, passeggiate per rivivere la storia del famoso poeta Dante e molto altro. Oltre a questo si può anche gustare delle visioni dei film cinematografici e spettacoli teatrali per tornare a vivere la cultura a 360 gradi. Inoltre si possono trovare delle costruzioni artistiche di giovani talenti veronesi, dove tutti possono provare ad essere artisti o scultori per una volta.

Un festival per riqualificare uno spazio degradato e dimenticato

Le location dove si tiene il Mura Festival erano conosciute come aree degradate e mal frequentate. Luoghi in cui gli unici protagonisti erano dei rifiuti di varia tipologia. Le aree verdi che circondato la città di Verona avevano bisogno di una rinascita per cancellare i segni della delinquenza che aveva fatto di quel luogo il loro quartier generale.

La partenza di Mura Trail
La partenza di Mura Trail

Il Mura Festival ha scelto i Bastioni per raccontare alla cittadinanza di Verona una nuova visione di questo ‘polmone verde’ della città e trasformarlo in un luogo di incontro, svago in totale sicurezza per apprezzare la natura in tutto il suo splendore. I luoghi dei parchi veronesi hanno contribuito al decreto UNESCO del 2000 che ha nominato Verona come Sito Patrimonio dell’Umanità. Bisogna quindi valorizzare e proteggere questo spazio importante per la città scaligera.

Mura Festival: gli eventi dal vivo non vanno in vacanza ultima modifica: 2021-08-20T07:30:37+02:00 da Martina Ortis

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x