Mozart a Verona: una serie di eventi per ricordare la visita del celebre compositore alla città scaligera - itVerona

itVerona

CULTURA EVENTI NEWS

Mozart a Verona: una serie di eventi per ricordare la visita del celebre compositore alla città scaligera

Mozart 01

Wolfang Amadeus Mozart, il famoso musicista salisburghese, è molto legato a Verona. Nella città veneta il compositore iniziò a costruirsi il suo successo guadagnando i primi applausi e lodi del pubblico. Per ricordare i suoi viaggi nella città scaligera il Comune di Verona, la Fondazione Cariverona, l’Accademia Filarmonica e Fondazione Arena hanno organizzato una settimana di eventi ricca di musica. L’iniziativa è arrivata alla sua terza edizione dopo le celebrazioni per ricordare i 250 anni dalla visita di Mozart a Verona.

Mozart a Verona: da Salisburgo in Italia per scoprire l’arte

Il giovane compositore e il padre Leopold arrivarono in Italia per la prima volta nel 1769-1770 affinché Wolfang completasse gli studi dedicati all’arte. Grazie ai viaggi nel Paese italico gli artisti di quel tempo tornavano in patria con una specie di laurea che poteva portare una maggior considerazione e fama. Durante il loro soggiorno, Mozart seguì con occhio critico le opere rappresentate al teatro dell’Accademia Filarmonica.

Wolfang Amadeus Mozart e la famiglia
Wolfang Amadeus Mozart e la famiglia

Il 5 gennaio 1770 fu un giorno fondamentale per il giovane Mozart. L’Accademia Filarmonica lo invitò ad esibirsi nella Sala della Conversazione (oggi Sala Maffeiana) dedicata alla musica e alla lettura di drammi. Tra il pubblico presente allo spettacolo furono presenti le personalità più importanti della città come il conte Giuseppe Carlo di Serego e il marchese Alessandro Carlotti. Il successo dell’esibizione di Mozart fu riportato sulla Gazzetta di Mantova dove fu descritto il concerto.

Mozart a Verona: la musica del compositore austriaco abbraccia la città scaligera

La settimana dedicata al ricordo del musicista salisburghese conquista la Chiesa di S. Tommaso Cantauriense. Il concerto del 7 gennaio andrà a celebrare l’esecuzione di Mozart avvenuta nel 1770. Il complesso musicale La Divina Armonia riproporrà al pubblico la musica del compositore unita alle sonate per organo dei musicisti del suo tempo come Sammartini e Haydn.

Mozart 03
Mozart durante un’esibizione

Il concerto si unisce alle iniziative ideate per ricordare Mozart in visita nella città scaligera. La prima edizione si svolse tra concerti, maxischermo e una mostra allestita nella Biblioteca Civica della città. Nel 2021 l’iniziativa musicale si svolse attraverso lo streaming per cercare di raggiungere gli appassionati nonostante la pandemia dovuta al virus.

La storia della Divina Armonia, il complesso che si dedica alla musica barocca

La Divina Armonia è composta dai musicisti Stefano Barneschi, Anna Maddalena Ghielmi (ai violini), Vanni Moretto (contrabbasso) e Lorenzo Ghielmi (organo e direzione musicale). L’ensemble musicale viene fondata nel 2005 e vanta un lungo curriculum nel campo della musica barocca senza aver perso la voglia di regalare al pubblico qualcosa di nuovo.

Il complesso Divina Armonia
Il complesso Divina Armonia

Il gruppo ha partecipato ad importanti stagioni in Italia e in Europa, come le Serate musicali di Milano, Bozart di Bruxelles. Oltre a questo, la Divina Armonia è stata in tournée in giro per il mondo, in Europa e Giappone. Nel 2009 registra in prima esecuzione moderna l’opera del compositore Francesco Feo, “Passio secundum Joannem” del 1744.

Mozart a Verona: una serie di eventi per ricordare la visita del celebre compositore alla città scaligera ultima modifica: 2022-01-05T13:17:35+01:00 da Martina Ortis

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

Benissimo 🙌

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x