I VERONESI RACCONTANO VERONA

itVerona

COSA FARE

I mercati di Verona provano a ripartire in sicurezza

Mercati

Ripartono i mercati nella città scaligera. Non solo con beni considerati di prima necessità come cibo, piante e vestiti per bambini, ma con tutti i prodotti: abbigliamento, scarpe, biancheria e oggetti per la casa.

Mercati di quartiere

Il sindaco di Verona Federico Sboarina ha dato il via libera ai mercati da giovedì 21 maggio. Una riapertura attesa, dopo le lunghe settimane di chiusura e il limite di vendita ai soli prodotti alimentari, poi allargato ad altre poche merci. I protocolli comunali si basano sulle direttive del governo e della regione Veneto. Le regole sono ancora in fase di definizione, i prossimi giorni fungeranno da esperimento per capire come meglio muoversi nel lento ritorno alla normalità. Non ci saranno limiti di ingressi, ma sarà obbligatoria la vigilanza da parte degli organizzatori per controllare che non si creino assembramenti e che gli obblighi di distanziamento e di dispositivi di sicurezza siano rispettati. A Verona sono molti i mercati di quartiere che questa settimana ripartono.

Il Mercatino Della Fabbrica Mercati
Il Mercatino della Fabbrica che si terrà a Cerea il 31 maggio.
Fonte: Pagina Facebook Il Mercatino della Fabbrica.

Giovedì è stata la volta di Santa Lucia, Madonna di Campagna e di Parona. Venerdì 22 maggio è il turno di Saval, Montorio, Veronetta e Pradaval. Sabato invece toccherà al mercato della zona Stadio con 261 banchi.

Mercatini, il punto della situazione

Riaprono dunque a Verona e provincia i mercati settimanali. Resta invece incerta la situazione dei mercatini ad apertura mensile o annuale. Sono infatti sospesi quasi tutti gli eventi del mese di maggio. Nelle settimane scorse ci sono state molte difficoltà nel fare programmi sul lungo termine. Al momento è sicuro il Mercatino della fabbrica nell’Areaexp di Cerea, che si terrà il 31 maggio. Il mercato si svolge ogni ultima domenica del mese a eccezione di luglio, agosto e dicembre ma negli ultimi mesi era ovviamente stato sospeso a causa dell’emergenza. Il mercato ospita circa 150 espositori con proposte legate al mondo dell’oggettistica. In particolare, i prodotti vanno dall’antiquariato al modernariato, dal collezionismo al vintage. Un’occasione per vedere e acquistare prodotti particolari, non reperibili altrove. Sono stati invece riaperti al pubblico i mercatini dell’usato, molto diffusi sul territorio veronese e provinciale.

I mercati di Verona provano a ripartire in sicurezza ultima modifica: 2020-05-22T09:56:17+02:00 da Martina Pozzerle
To Top