I VERONESI RACCONTANO VERONA

itVerona

EVENTI NEL MONDO VALORI

Giornata mondiale della salute 2020: tempo di emergenza

Giornata Mondiale Della Salute

Il 7 aprile si celebra la Giornata Mondiale della Salute. L’occasione per fare il punto della situazione sanitaria del mondo, soprattutto in piena emergenza Covid-19. Con proposte e aspettative per il futuro.

L’OMS e la Giornata Mondiale della Salute

La prima Giornata Mondiale della Salute risale 1950. Solo due anni prima era nata formalmente l’Organizzazione Mondiale della Sanità, agenzia specializzata sulla salute dell’Onu. Gli eventi predecessori alla nascita di questo ente furono le Conferenze Internazionali della Salute. Furono 14, tra il 1851 e il 1938. L’obiettivo era di confrontarsi sulle diverse malattie che flagellavano le popolazioni dell’epoca, in particolare il colera, la febbre gialla e la peste. Appena dopo la Seconda Guerra Mondiale si rese necessario un ente più stabile e organizzato. Il giorno ufficiale della fondazione è il 7 aprile. Si pensò, quindi, di celebrare la nascita dell’OMS con la Giornata Mondiale della Salute. Ogni anno il tema trattato è diverso. Tra i precedenti quelli legati alla depressione, all’inquinamento urbano e al diabete. Quest’anno la giornata sarà dedicata a infermieri e ostetriche.

Bandiera Oms Giornata Mondiale Della Salute
La bandiera dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Autore: United States Mission Geneva. Licenza: CC BY-SA 2.0

Sanità

Le nostre strutture ospedaliere e il nostro personale stanno affrontando una prova durissima. La minaccia che porta con sé il Covid è, infatti, quella di trascinare al collasso le strutture ospedaliere. Al contrario dell’influenza o delle polmoniti, il Coronavirus è molto più virale e richiede spesso il ricovero con l’ausilio di macchinari appositi. A Verona per far fronte al numero di pazienti sono stati aperti i reparti di alcuni ospedali dismessi o ridotti. È il caso di Zevio, Bussolengo e Isola della Scala. A questa è seguita la ricerca di medici, infermieri e Oss, disposti a dare una mano nelle strutture. In prima linea ci sono anche i centri di ricerca universitari. In particolare, Padova e Verona, sono a stretto contatto con l’amministrazione regionale. Una situazione che sta mettendo in crisi un sistema che avevamo sempre ritenuto eccellente.

Ospedale Orlandi Bussolengo Giornata Mondiale Della Salute
L’ospedale Orlandi di Bussolengo, dove sono stati creati 70 posti letto per far fronte all’emergenza.
Fonte: Pagina Facebook Cittadini per la salvaguardia dell’Orlandi.

Giornata Mondiale della Salute, una prospettiva

La Giornata Mondiale della Salute deve essere, quindi, l’occasione per ripensare alla sanità. Una sanità prima di tutto pubblica, garantita a tutti, con servizi di qualità. La salute del cittadino deve essere una delle priorità del paese. Le spese che ne derivano non devono essere percepite come un carico troppo oneroso. In questo dovrà essere la politica a elaborare un piano per migliorare il servizio sanitario. Risposte in fase di elaborazione oggi e che dovranno essere convincenti domani. Per ora resta invece evidente il grande lavoro del personale degli ospedali e delle case di riposo. La fatica e le difficoltà che stanno affrontando devono essere per tutti la spinta a pretendere una Sanità ancora più efficiente e inclusiva.

Giornata mondiale della salute 2020: tempo di emergenza ultima modifica: 2020-04-07T09:00:00+02:00 da Martina Pozzerle
To Top