Galleria Achille Forti: un nuovo percorso di opere d’arte per raccontare la sua storia - itVerona

itVerona

ARTE NEWS

Galleria Achille Forti: un nuovo percorso di opere d’arte per raccontare la sua storia

Gam Passionivisioni 01

La Galleria Achille Forti è un importante punto di riferimento nella città scaligera per gli amanti dell’arte. Dopo aver ricordato i 700 anni dalla scomparsa del sommo poeta Dante Alighieri, gli spazi espositivi della galleria presentano la storia di un’istituzione, ma anche della città scaligera e del contesto sociale dei promotori dell’arte presente in questo luogo.

Le diverse opere rappresentano le donazioni fatte nel corso del tempo andando ad abbracciare circa un secolo, dalla fine dell’Ottocento all’intero Novecento. Una mostra che vuole ricordare la lungimirante visione di Ugo Zannoni, Achille Forti, Licisco Magagnato e Giorgio Cortenuova. Quattro personaggi fondamentali per la nascita della Galleria e per la formazione della sua identità.

Galleria Achille Forti: il punto di riferimento per gli appassionati dell’arte nasce grazie ad uno scienziato

Il personaggio fondamentale per la nascita della Galleria fu Achille Forti, un botanico di famiglia borghese che visse nell’Ottocento. Lo studioso unì le sue due grandi passioni, la scienza e l’arte, pubblicando nel 1920 uno dei suoi volumi di grande successo, “Studi su la flora della pittura classica veronese”. In questo scritto Achille analizzò dal punto di vista botanico ed artistico 91 opere di 25 artisti diversi.

Interno della Galleria
Interno della Galleria

Lo studioso veronese fu conosciuto anche per la sua partecipazione alla vita pubblica della città scaligera. Nel corso della sua vita egli fu consigliere e membro delle Commissioni per la Biblioteca, i Musei d’Arte e il Museo di Scienze Naturali. Alla sua morte nel 1937 lasciò come erede universale del suo cospicuo patrimonio il Comune di Verona. Oltre a questo Achille lascia una parte dei suoi soldi destinata al ripristino del Palazzo della Ragione, che attualmente è la sede della Galleria d’Arte Moderna a lui dedicata.

Galleria Achille Forti: il percorso espositivo nato grazie alle donazioni

Le oltre 150 opere esposte nella Galleria sono composte dalla collezione civica unite ad importanti prestiti di istituzioni museali provenienti da musei civici e nazionali. Inoltre anche collezionisti privati ed artisti hanno voluto dare il loro contributo donando qualche opera. Il percorso espositivo inizia con le 200 componimenti artistici arrivati grazie ad Ugo Zannoni tra il 1905 e il 1919.

Il percorso di Passioni e visioni della Galleria
Il percorso di Passioni e visioni della Galleria

In quegli anni la Galleria stava rinascendo e grazie all’aiuto di Zannoni essa entra in possesso di diverse espressioni artistiche. Tra queste l’ingresso più importante è uno dei capolavori assoluti dell’arte di fine secolo: S’avanza di A. Morbelli. Con la morte di Achille Forti, la Galleria trova la sua prima sede a Palazzo Emilei Forti. Qui la collezione di opere d’arte si arricchisce di lavori di artisti di origine piemontese, lombarda, emiliana e veneta.

Un viaggio tra le opere d’arte che raccontano una storia importante della città scaligera

Il percorso espositivo della Galleria d’Arte Moderna è fondamentale per mostrare al pubblico come le istituzioni abbiano investito nell’incremento e valorizzazione dell’arte contemporanea dopo la Grande Guerra. L’esposizione vuole anche ricordare lavori come quello di Magagnato che per primo ha voluto mettere al centro l’aiuto al mondo dell’arte.

Una parte dello staff della Galleria
Una parte dello staff della Galleria

Importante la parte finale del percorso della Galleria dedicata ai linguaggi privi di immagini utilizzati negli anni Settanta e Ottanta del Novecento. In questa sezione le opere inaugurano in Italia un nuovo metodo di dipingere dove compare una riflessione critica nei riguardi della storia.

Galleria Achille Forti: un nuovo percorso di opere d’arte per raccontare la sua storia ultima modifica: 2021-12-06T10:07:57+01:00 da Martina Ortis

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Bello!

Julieta B. Mollo

Che bello!

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x