Festival di San Remoto: Fucina Culturale Machiavelli riapre dopo un anno - itVerona

itVerona

COSA FARE EVENTI

Festival di San Remoto: Fucina Culturale Machiavelli riapre dopo un anno

San Remoto Def

Festival di San Remoto: Fucina Culturale Machiavelli riapre dopo un anno con due concerti dal vivo.
Saranno le serate di venerdì 7 e sabato 8 maggio a fare da apripista alla nuova stagione della Fucina Culturale Macchiavelli.

Dalle ore 20.00, infatti, ci saranno sul palco del Teatro di Via Madonna del Terraglio 10, Verona due band ad esibirsi dal vivo e con il pubblico in sala dopo tanto tempo.

Locandina del  festival di San Remoto organizzato da Fucina Culturale Macchiavelli in occasione della riapertura del teatro
Locandina del Festival di San Remoto

Gli artisti sul palco: folk e blues protagonisti delle due serate

Venerdì 7 maggio sarà la volta di “Bruce and Steve” band  nata dal sodalizio tra due musicisti classici Tommaso Rossato, tenore e Stefano Soardo, violinista e compositore entrambi con un amore viscerale per la canzone d’autore da Faber ai Queen. In quest’occasione si esibiranno con tutta la formazione al complete con Elia Pinna, alla chitarra solista, Nicola Rossin al basso e Veronica Pinali alla batteria e percussioni.

Literary folk è l’unico genere in cui si riconoscono. Folk perché folk è l’origine di ogni anima musicale. Literary perché anche usare le parole è un mestiere, e ad usare quelle dei maestri si vede il mondo come i nani sulle spalle dei giganti.
La formazione umanistica insieme a quella musicale e un amore folle per i libri accomunano i due cantautori, e contribuiscono alla nascita di una canzone percepita come opera d’arte, come racconto, come riflessione, mai come puro intrattenimento.

Suoneranno brani tratti dal loro primo album Songbook n.1 uscito lo scorso gennaio, una raccolta di storie ispirate a capolavori della narrativa e della poesia di tutti i tempi. 

Bruce e Steve con tutto il Gruppo In Studio. Si vedono i musicisti con  gli strumenti in posa prima di provare.
Bruce e Steve in studio

Sabato 8 maggio dalle ore 20.00 invece ci sarà la volta della The C- Zek band. Come scrivono dal loro sito, è un progetto soul blues che però viene contaminato anche dal funk rock con qualche sonorità indiana per dare un po’ di psichedelia formato da cinque musicisti professionisti. Christian Zek Zecchin alla voce e chitarra, Roberta Dalla Valle alla voce, Matteo Bertaiola alle tastiere Rhodes & Hammond, Nicola Rossin al basso e Enea Zecchin alla batteria.

Il gruppo nasce nell’ottobre del 2015 da un’idea del chitarrista e compositore Christian Zecchin. La voglia di fare musica è tanta e infatti dopo concerti, tour e anche cambi di formazione nel 2019 esce Samsara un disco di musica Rock Blues, con piccoli scorci verso il Funk, e il Jazz Rock. La Band oltre ai brani originali propone una serie di cover facenti parte della cultura Afroamericana, e del British Blues.

Czekband in una foto promozionale. Tutti in posa in un salottino.
The C-Zek band

Fucina Culturale Machiavelli riapre dopo un anno di chiusura: come partecipare.

Fucina Culturale Machiavelli riapre dopo un anno di chiusura. Finalmente possiamo parlare di Festival musicali dal vivo. Dopo tanto tempo sentiamo la necessità di andare ad un concerto, di andare al cinema oppure a teatro. Così dopo più di un anno sarà possibile farlo alla Fucina Culturale Macchiavelli.

Rispettando tutte le normative vigenti in materia di Covid-19 sarà, infatti, possibile presenziare dal vivo ai due concerti del Festival di San Remoto. Il costo del biglietto è di 5€ e sarà acquistabile direttamente dal loro sito: https://www.fucinaculturalemachiavelli.com/festival-di-san-remoto/.

Per chi non riuscisse ad esserci in presenza sarà comunque possibile seguire il concerto in diretta streaming.

Non fatevi sfuggire l’opportunità di poter ascoltare musica nuova dal vivo e iniziare a ri provare quelle sensazioni che sono un concerto live può dare. La capacità della musica di trasmettere emozioni è infinita, ma quando si può viverla in prima persona è una cosa indescrivibile!

Festival di San Remoto: Fucina Culturale Machiavelli riapre dopo un anno ultima modifica: 2021-05-03T09:49:09+02:00 da Beatrice Dusi

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

¡Qué bueno!

To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x