Anna Bassy affronta i propri demoni che bloccano la strada verso la felicità - itVerona

itVerona

CULTURA NEWS STORIE

Anna Bassy affronta i propri demoni che bloccano la strada verso la felicità

Anna Bassy 01

Anna Bassy è una delle nuove voci che colorano la vita di Verona. Nel periodo del lockdown ha partecipato al Verona Digital Music Fest, un’iniziativa benefica trasmessa in streaming nata per aiutare la Ronda della carità. La pandemia non ha fermato l’energia e il talento della cantante italo-nigeriana. Tra il 2020 e il 2021 ottiene la vetrina web del sito del famoso canale televisivo dedicato alla musica, MTV. Inoltre vince l’Arezzo Wave Contest per la Regione Veneto.

Anna Bassy: una voce che ama il gospel e il funk

La cantante italo-nigeriana trova l’amore per la musica e il canto sin da giovanissima. Esso nasce grazie alla conoscenza di diversi generi musicali come il reggae, soul, R&B, gospel. Questi stili la portano a voler esplorare il suono della sua voce. I brani che nascono dal suo talento rispecchiano vari mondi. Essi trovano le radici nel soul, ma incontrano il pop, il folk e si uniscono alle origini africane della cantante.

Anna Bassy
Anna Bassy

Le prime esperienze live vengono fatte in maniera semplice: la voce di Anna incontra il suono delicato di una chitarra acustica. È in questo modo che nascono i brani della cantante. Ma i concerti poi cambiano grazie alla comparsa di una band. Il trio formato da Pietro Girardi alla chitarra, Andrea Montagner al basso e Pietro Pizzoli alla batteria arricchisce le canzoni di Anna con nuove sfumature e le rende più intense. Questo cambiamento non modifica il linguaggio espressivo di Anna Bassy che fa dell’essenzialità e delicatezza la propria bandiera.

Anna Bassy: l’EP di debutto uscito tra mille difficoltà

Il 2021 vede la comparsa del primo lavoro discografico della cantante italo-nigeriana. Il debut EP è stato costruito in due anni, contando anche il rallentamento dovuto all’emergenza della pandemia. La data d’uscita doveva essere il 2020, ma Anna e il suo staff hanno deciso di rimandarla più volte. Questo ritardo è stato positivo, perché ha permesso ad Anna di scrivere un ulteriore brano che ha dato il titolo all’EP, “Monsters”. Una canzone nata all’improvviso che rispecchia il modo che ha la cantante di vivere la musica.

La cantante in mezzo alla natura
La cantante in mezzo alla natura

Il disco ha una durata molto breve. Esso è formato da cinque brani per un totale di 20 minuti di ascolto. Per questo motivo è definito EP (Extendend Play), dato che contiene un numero maggiore di tracce rispetto ad un singolo ma non può essere classificato come album.  

Le paure e le richieste di aiuto

L’EP della cantante italo-nigeriana presenta un file rouge che unisce tutti e cinque i brani al suo interno. Il titolo del lavoro discografico rappresenta il tema affrontato dalla cantante, analizzare i mostri e le proprie paure. Esse sono rappresentate nelle sue diverse forme, infantili, istintive. Il timore del mondo che ci circonda. La paura di volersi bene. Il terrore del passato che blocca il cammino di una persona e non consente di proseguire il proprio viaggio.

Anna vuole affrontare a viso aperto questi timori in modo tale da togliere loro la forza che portano nella vita. La cantante vuole lanciare una preghiera attraverso la sua musica per aiutare chi come lei vive imprigionata da queste paure.

Anna Bassy affronta i propri demoni che bloccano la strada verso la felicità ultima modifica: 2021-10-20T11:22:07+02:00 da Martina Ortis

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x